Scopi Generali

L’Associazione sindacale “S.I.S.S. – Sindacato Interforze Security & Safety” è una Confedarazione Sindacale che riunisce, in via principale, tutti gli appartenenti alle categorie lavorative attinenti la “sicurezza” in generale dei cittadini ed in via residuale aperta anche ad ogni altra categoria di lavoratori.

La nostra “struttura organizzativa sindacale” è molto snella, costituita da una rete di “servizi centralizzati” a livello nazionale, priva dell’affardellamento dei vari costi tipici delle altre organizzazioni che, con i soldi dei propri iscritti, sono impegnate a mantenere una costosa ed inutile organizzazione territoriale ramificata.

Al S.I.S.S. possono aderire tutti i lavoratori che operano nei settori di attività (definiti secondo terminologia anglosassone) della “Security” e della “Safety”, e quindi tutti i lavoratori che svolgano un “servizio” nei settori direttamente o indirettamente preposti alla sicurezza dei cittadini, che, a titolo esemplificativo e non esaustivo, si elencano: la polizia locale, la polizia di sicurezza, la polizia giudiziaria, la polizia sanitaria, la polizia ambientale, la polizia penitenziaria, la vigilanza privata o ogni altra attività di “vigilanza” regolarmente autorizzata dalla competente Autorità, l’assistenza sanitaria, il soccorso sanitario e civile, la protezione civile, la sicurezza dei trasporti, la sicurezza amministrativa ed informatica, la sicurezza dello sport, del turismo e del tempo libero. Possono aderire al S.I.S.S. anche i pensionati e gli aspiranti lavoratori delle medesime categorie.
Al S.I.S.S. possono aderire anche tutti i lavoratori di altre categorie e altri settori lavorativi, che si riconoscano nei principi ispiratori della confederazione e ne condividano gli scopi.

Il Sindacato S.I.S.S., quindi, ha scelto di costituirsi quale Organizzazione Sindacale Confederale che, pur perseguendo l’obiettivo dell’unitarietà dell’area della “sicurezza” (in inglese individuata con i termini “security” e “safety”), svolge la propria attività in ossequio alle disposizioni vigenti attuali, garantendo la funzionale autonomia di alcune aree contrattuali, pur conservando il fondamentale ruolo di promotore centrale dei principi ispiratori del movimento sindacale.

A tale scopo, il Sindacato S.I.S.S. promuove la costituzione di appositi organismi sindacali denominati “Compartimenti” o “Federazioni”, che pur riconoscendo la funzione centrale del S.I.S.S. in qualità Confederazione “madre”, sono costituiti ed agiscono come “organizzazioni sindacali autonome di categoria”.

La Confederazione S.I.S.S. può accogliere, con le medesime modalità, anche altre organizzazioni sindacali di categoria già costituitesi, che intendano aderire alla Confederazione condividendone i principi e l’organizzazione statutaria, le quali a seguito dell’incorporazione nella Confederazione saranno equiparate ad una Federazione (o Compartimento).

La Confederazione S.I.S.S., per le finalità di cui sopra, può, inoltre, promuovere ogni opportuna forma di cooperazione e collaborazione anche con altre Organizzazioni Sindacali e/o di Categoria (Sindacati, Federazioni, Associazioni, ecc.), esterne e/o indipendenti, che condividano gli scopi e le finalità generali, disciplinando tali collaborazioni e/o cooperazioni con appositi accordi o protocolli d’intesa.

Il Sindacato S.I.S.S. può organizzare la propria attività anche in forma articolata sul territorio, su base regionale, provinciale o locale, così come disciplinato dallo Statuto.
Il Sindacato S.I.S.S. può partecipare ad organismi di coordinamento intersindacale a carattere nazionale, europeo ed internazionale, che non risultino in contrasto con i principi ispiratori del sindacato, secondo le modalità che saranno definite dall’Assemblea Generale Confederale o dal Congresso Generale Confederale.

Il Sindacato S.I.S.S. fa propria la consolidata classificazione della complessiva attività sindacale in tre macro-categorie, definendo, quindi, statutariamente la riconducibilità della propria complessiva attività nelle seguenti tre “Aree Funzionali”:
A)   Area Funzionale della TUTELA DEL LAVORATORE (vertenze e tutela giurisdizionale);
B)   Area Funzionale delle POLITICHE SINDACALI (contrattazione nazionale e decentrata, concertazione, ecc.);
C)   Area Funzionale dei SERVIZI agli Iscritti (CAF, Patronato, Assicurazioni, Convenzioni, ecc.).

Il S.I.S.S., quale caratteristica ed autonoma scelta costitutiva e statutaria, si propone di curare, in via prioritaria e preferenziale, mediante la sua struttura centrale confederale, il settore di attività sindacale indicato alla lettera A) del precedente capoverso, relativo alla Area Funzionale della “Tutela del Lavoratore”, concentrando principalmente la propria attività sulla difesa e sulla tutela dei diritti dei propri iscritti (o assistiti).

L’attività sindacale indicata alla lettera C) del precedente capoverso, relativa alla Area Funzionale dei “Servizi agli Iscritti”, potrà essere svolta solo nell’ambito della specifica disciplina e regolamentazione che sarà eventualmente adottata per la regolazione delle attività delle rispettive Agenzie e delle eventuali Sedi territoriali.

L’attività sindacale indicato alla lettera B) del precedente capoverso, relativa alla Area Funzionale delle “Politiche Sindacali”, non costituisce attività prevalente e/o prioritaria della struttura confederale del Sindacato S.I.S.S., e conseguentemente alla stessa non sono ordinariamente dedicate risorse organizzative a livello confederale, fatte salve le particolari iniziative di particolare rilevanza e/o di interesse generale e/o speciale, che saranno espressamente approvate ed autorizzate dal Presidente Generale, su proposta del Segretario Generale. Tale attività, invece, è svolta secondo autonome determinazioni e decisioni da parte dei singoli Compartimenti o Organizzazioni di “categoria” componenti o aderenti al S.I.S.S., avvalendosi anche della autonomia organizzativa delle Strutture Territoriali. Il S.I.S.S. per l’effettuazione dell’attività sindacale indicata alla lettera B) del precedente capoverso, relativa alla Area Funzionale della “Politiche Sindacali”, potrà, inoltre, addivenire alla stipula di appositi accordi di cooperazione con altri Sindacati o Federazioni o Confederazioni di categoria, ai quali potrà essere funzionalmente accordata la componente relativa alla “rappresentatività sindacale” di spettanza del S.I.S.S., previ accordi relativi alla corresponsione di adeguate “prerogative sindacali” (distacchi, aspettative, ecc.).

Il Sindacato S.I.S.S. assume il ruolo di “Confederazione” in tutti i casi in cui vengano creare Strutture sindacali dotate di propria “autonomia” per particolari settori o categorie professionali, in funzione di specifiche disposizioni di legge.